Franchetti

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Rassegna Stampa Premiati gli studenti meritevoli. Norsa: “Sosteniamo i nostri ragazzi” (VOCE DI MANTOVA 19/06/2016)

Premiati gli studenti meritevoli. Norsa: “Sosteniamo i nostri ragazzi” (VOCE DI MANTOVA 19/06/2016)

E-mail Stampa PDF

Attestati e borse di studio per un totale di 80mila euro. Un riconoscimento per l'impegno dopo un anno sui libri.
Sono stati 44 i giovani studenti universitari mantovani che hanno meritato le borse di studio assegnate dalla Fondazione Istituto "Giuseppe Franchetti" per l'anno accademico 2015/2016. La tradizionale cerimonia con la consegna degli attestati si è svolta sabato 18 giugno nell'aula Magna della Fondazione Università di Mantova, in via Scarsellini 2. A premiare i giovani meritevoli sono stati direttamente il presidente della Fondazione Franchetti Aldo Norsa, il vice Emanuele Colorni e i consiglieri Susanna Davanzo e Giampaolo Galeazzi. Presente per un saluto anche l'assessore del Comune di Mantova alla Pubblica istruzione Marianna Pavesi che, oltre a lodare la mission della Fondazione, ha fatto i complimenti agli studenti per l'impegno, ma anche alle loro famiglie per il supporto. Presenti alla cerimonia il collaboratore esterno Massimo Terzi e il segretario Cristiano Flisi. "Lo scopo prioritario del Franchetti è quello di sostenere gli universitari mantovani - ha detto il presidente Norsa specialmente in questo periodo di crisi che colpisce l'Italia e l'Europa. Oltre agli attestati verranno consegnati, ad ogni singolo premiato, degli assegni di studio che vanno dai 1400 ai 2400 euro, per un totale di 80mila euro. Ricordo, poi, che anche quest'anno abbiamo premiato i finalisti mantovani dei Giochi Matematici e sostenuto delle lezioni di cultura ebraica". Infine, Norsa ha ricordato anche la novità appena approvata dal Cda del Franchetti "siamo orgogliosi di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 - ha detto - e così abbiamo ideato un con corso per i ragazzi delle terze medie della città, che saranno coinvolti attraverso un tema su tale argomento". Il progetto verrà presentato nel dettaglio in settembre. Dopo gli interventi istituzionali, sono stati consegnati i diplomi. I premiati con il lascito "Franchetti" sono stati 43 universitari, a fronte di una sessantina di domande di richiesta pervenute alla Fondazione di via Pescheria 22. Consegnata, invece, una sola borsa di studio "Pietro Ploner" (riservata agli studenti di Ingegneria). Si ricorda che l'Istituto, nato su volontà testamentaria di "Giuseppe Franchetti", è attivo dal 1906 e da allora ha premiato oltre 5000 studenti mantovani, tanti dei quali oggi sono stimati ed affermati professionisti.


Ecco i 43 premiati con la Borsa di studio "Franchetti": Adami Martina, Balzanelli Alice, Bellini Alessandro, Biloni Sonia, Bompieri Nicolo, Boni Giacomo, Braguzzi Valeria, Campostrini Giulia, Ciciriello Elena, Cordioli Edoardo, De Mattia Silva, Della Corte Ïàïà Maria Sole, Falcone Teresa, Gazzola Andrea, Giaco Francesca, Graziano Giulia, Lusetti Giulia, Marcolongo Alessandro, Mazzali Francesca, Mazzali Lucia, Merighi Greta, Messori Samuele, Milani Ilenia, Mondini Federico, Nebbione Giuseppe, Paloschi Alessandro, Peccini Alberto, Pedrazzani Riccardo, Poma Divo, Razk Isacco, Romani Greta, Rondelli Francesca, Rosa Valentina, Rubes Arianna, Sabbadini Silvia, Savaresi Anna, Singh Jaskirat, Torelli Francesca, Torelli Valentina, Uselli Barbara, Vasoli Sarà, Visser Arianna, Zagni Giovanni. Borsa di studio "Ploner": Ronconi Andrea.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.