Libri e letture per non dimenticare (VOCE DI MANTOVA 28/01/2016)

Stampa

Si può, e si deve, ricordare anche attraverso la letteratura. È quanto accadrà nei prossimi giorni alla libreria Di Pellegrini di via Marangoni. Sabato, alle 17.30, si parlerà di antisemitismo, sia vecchio che nuovo, con il professor Alberto Jori che converserà su questa tematica basandosi su due libri: "Identità ebraica e sionismo nello scrittore Alberto Cantoni" e "Antisemitismo vecchio e nuovo". Docente di filosofia all'Università di Ferrara, di Tubinga e di Bonn in Germania, Jori è considerato uno dei massimi esperti del pensiero artistotelico. Interverrà all'evento anche Aldo Norsa, presidente dell'Istituto Franchetti Alla libreria Di Pellegrini Libri e letture per non dimenticare di Mantova. Sabato 6 febbraio, invece, verrà presentato il libro fotografico di Sandro Caparti "Una luce per la Memoria, una luce per la Libertà", edito da Fedelo's. Si tratta di una serie di fotografie dei superstiti bielorussi che hanno combattuto e respinto gli invasori tedeschi in quella che era l'Unione Sovietica. I libro è stato realizzato in memoria di tutti i caduti e i perseguitati sotto il regime nazista. Infine, fino al 6 febbraio, sarà possibile osservare e consultare l'esposizione "Lo scaffale di storia e cultura ebraica". Si tratta di una serie di volumi e libri, sia nuovi che antichi, alcuni piuttosto rari, legati alla storia e alla cultura ebraica. Perché la memoria passa anche attraverso le pagine di un libro.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.