II Messiah incanta. E oggi la replica in chiesa a Sermide (GAZZETTA DI MANTOVA 27/12/2015)

Stampa

Il concerto di Natale del coro da camera Ricercare Ensemble per Mantova è da sempre uno degli appuntamenti di rilievo delle festività. Non ha fatto eccezione l'esecuzione, ieri sera nella chiesa di Santa Maria del Gradaro, di un caposaldo della musica sacra di ogni tempo, il Messiah di George Friederich Handel. La rappresentazione dell'oratorio in tre parti per soli coro e orchestra è avvenuta davanti a una folta platea: il pubblico ha riempito l'intera navata centrale e quasi interamente anche quelle laterali. Molto apprezzato il lavoro della corale e dell'orchestra "Accademia degli Invaghiti", che assieme al Ricercare Ensemble ha preparato il concerto sotto la direzione di Romano Adami. Applausi anche per i solisti, un gruppo di cantanti specializzato in questa tipologia di lavori: il soprano Anna Simboli, l'alto Andrea Arrivabene, il soprano Elena Bertuzzi, il tenore Alessio Tosi, il basso Maneo Bellotto. Il Messiah, capolavoro del periodo barocco, è un lavoro che ciclicamente Ricercare Ensemble propone al proprio pubblico. In particolare, durante il ciclo natalizio, il coro da camera lo ha già eseguito nel 1998, nel 2005 e nel 2009. Conosciuto forse come "l'Oratorio" per antonomasia, sicuramente tra i più noti ed eseguiti componimenti musicali di tutti i tempi, di grande bellezza quanto di complessa esecuzione, monumentale per ampiezza e vastità, si compone nella versione che è stata eseguita al Gradaro di due sinfonie, quindici arie, dieci tra recitativi e accompagnati e venti brani corali. Già al tempo di Handel costituiva un evento esente dai rischi d'usura, da replicarsi dunque con fiducia per la certezza del successo, e le cui vaste dimensioni non temono la disattenzione dell'ascoltatore per la tensione narrativa. Il concerto di ieri sera era stato preceduto, mercoledì scorso, dalla prova generale aperta al pubblico che si è svolta nella chiesa dell'Annunciazione di Revere, anch'essa affollatissima. E questa sera, nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Sermide, da poco riaperta dopo il terremoto del maggio 2012, è prevista, a partire dalle 20.45, la replica dello spettacolo, con ingresso gratuito. Il ciclo natalizio di Ricercare Ensemble ha avuto sostegno di soggetti pubblici e privati, dal Comune di Mantova a quelli di Revere e di Sermide, la Provincia di Mantova, la Fondazione della Comunità mantovana, la Fondazione Cariverona, la Fondazione Istituto Franchetti di Mantova ed alcuni sponsor privati. Nel frattempo, l'associazione musicale prepara gli appuntamenti del 2016, con la previsione de II Triduo di Johan Sebastian Bach in occasione della Pasqua (11,12 e 13 marzo) tra Gradaro, S. Francesco e S. Barbara, sempre coinvolgendo Ricercare Ensemble e Accademia degli Invaghiti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.