Franchetti

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Rassegna Stampa Fondazione Franchettì un premio a 57 ragazzi (GAZZETTA DI MANTOVA 14/06/2015)

Fondazione Franchettì un premio a 57 ragazzi (GAZZETTA DI MANTOVA 14/06/2015)

E-mail Stampa PDF

Franchetti, sono 57 gli studenti premiati «Un aiuto al merito». La cerimonia per la consegna delle borse di studio Norsa: in futuro speriamo di riuscire a fare ancora di più. Si è svolta ieri mattina la tradizionale cerimonia di premiazione per le borse di studio promosse dall' Istituto Fondazione Franchetti. Cinquantasette studenti universitari sono stati premiati nell'aula magna della Fondazione Università di Mantova con la consegna dei diplomi per l'anno accademico 2014-2015. «Siamo sempre vicini agli studenti meritevoli - afferma nel saluto iniziale il presidente della Fondazione Aldo Norsa - Quest'anno con il lascito Franchetti siamo riusciti a premiare cinquantasette delle ottanta domande pervenute, è un ottimo traguardo e speriamo ogni anno di poter sempre fare di più per voi giovani meritevoli. Siete il futuro della società». L'ammontare complessivo di quest'anno destinato alle varie borse di studio è stato di 100mila euro, suddivisi in assegni che variano dai 1300 ai 2600 euro riservati agli universitari residenti a Mantova di famiglie con condizioni economiche poco agiate e che vogliano conseguire un diploma di laurea o specializzazione, in Italia o all'Estero. «Una tradizione con un se colo di storia alle spalle che continua ad aiutare nel sociale, grazie anche ai contributi lasciati da Ada Vincenzi e Pietro Ploner, e a favore dei giovani meritevoli. Ad oggi sono più di 12mila i giovani che siamo riusciti ad aiutare», sottolinea ancora Aldo Norsa. Tra i presenti, oltre gli studenti e i familiari, presenti anche i membri del nuovo consiglio della Fondazione: Emanuele Colorni, Susanna Davanzo, Marco Nunzio Manfredi e Giampaolo Galeazzi, oltre che il rappresentante comunale Pierluigi Baschieri. «Investire su cultura e informazione è una delle cose migliori da fare. Riceviamo sempre meno richieste da parte di matricole, riflesso di un calo generale degli studenti di iniziare gli studi. Con queste borse di studio vorremmo incentivare gli studenti a frequentare l'università, anche quando le condizioni economiche lo rendono difficile», ha ribadito poi la commissione. Di seguito i nomi dei premiati: Valentina Aldrovandi, Sonia Arcadio, Giacomo Barbiani, Alessandro Bellini, Nicola Bertazzoli, Nicolo Bom- pieri, Valeria Braguzzi, Greta Campana, Alice Cariola, Elena Ciciriello, Angela Dati, Silva De Mattia, Ilaria Maria Sole Della Corte, Valentina Della Corte, Beatrice Facchini, Agata Passi, Paolo Ferrari, Lorenzo Franzoni, Cristina Frignani, Lidia Gazzi, Beatrice Gelati, Silvia Giovanella, Tania Indomenico, Rrakela Kovaci, Giulia Lusetti, Alessandro Marcolongo, Pietro Mattioli, Francesca Mazzali, Lucia Mazzaii, Anna Mega, Giovanni Menegazzo, Samuele Messori, Ilenia Milani, Federico Mondini, Sabrina Ongari, Halima Ouakib, Luisa Margherita Palma, Alessandro Paloschi, Matteo Paloschi, Alberto Peccini, Riccardo Pedrazzani, Divo Poma, Giulia Quintarelli, Margherita Ramazzina, Isacco Razk, Greta Romani, France- Gli assegni variano dai 1300 ai 2600 euro e sono riservati agli universitari residenti a Mantova di famiglie in condizioni economiche poco agiate sea Rondelli, Francesca Sarcuni, Linda Sarcuni, Vittoria Sarcuni, Anna Savaresi, Carlotta Savazzi Luisa Tarchini, Gloria Tragni, Alessandra Turchetti, Mara Vighi, Giovanni Zagni.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.