"Istituto Franchetti": la consegna delle Borse di studio a 49 studenti (LA CITTADELLA 20/06/2014)

Stampa
Quarantanove studenti universitari sono stati premiati con la borsa di studio della Fondazione Istituto Giuseppe Franchetti. Sabato 14 giugno, nell'Aula Magia della Fondazione Università di Mantova, si è svolta la consueta cerimonia con la consegna dei diplomi per l'anno accademico 2013-2014. I saluti iniziali sono stati portati dal presidente della Fondazione Franchetti Aldo Norsa che ha fatto i complimenti a tutti gli universitari premiati. "L'Istituto Franchetti è sempre vicino agli studenti meritevoli - lia detto Norsa -, siete il futuro della nostra società. Vi auguriamo nuovi traguardi e successi". Poi, sono intervenuti per un saluto il vicesindaco del Comune di Mantova Espedito Rose e l'assessore provinciale Francesca Zaltieri. Presenti anche i consiglieri del Franchetti Emanuele Colonii (vicepresidente). Paolo Virgili, Lucio Andreoli e Giampaolo Galeazzi. Un ringraziamento anche al presidente della Fum Carlo Zanetti per aver concesso l'aula Magna per le premiazioni. Dopo gli interventi istituzionali, sono stati consegnati i diplomi che quest'anno presentano una novità. Ovvero sugli attestati c'è impresso il nuovo logo della Fondazione Franchetti, creato dalla studentessa del Liceo Artistico "Giulio Romano" di Mantova Giorgia Bonadimani, vincitrice del concorso indetto dall'Istituto stesso e premiata il mese scorso presso la sede di via Pescheria. "Un simbolo con le due effe di Fondazione Franchetti - ha detto Colorili - che io rivolgo a tutti voi studenti anche come Felice Futuro". I premiati con il lascito "Franchetti" quest'anno sono stati 49, a fronte delle 72 richieste pervenute ali "Istituto di via Pescheria (esclusi per reddito o per numero e media esami insufficienti), per un ammontare complessivo di lOOmila euro. Consegnata anche una borsa di studio "Pietro Ploner". riservata agli universitari iscritti in Ingegneria. Gli assegni rilasciati dalla Fondazione e riservati agli studenti vanno dai circa 1.300 ai 2.600 euro. Smila e 500 euro il valore, invece, dell'unica borsa di studio "Ploner". Si ricorda che l'Istituto Giuseppe Franchetti assegna, da oltre 100 anni, i diplomi agli "universitari residenti nella provincia di Mantova appartenenti a famiglie di non agiate condizioni economiche, che aspirino al conseguimento di un diploma di laurea o di specializzazione in Italia o all'estero", come recita il bando di concorso. Ecco l'elenco dei premiati con la borsa di studio Franchetti (in ordine alfabetico): Aldrovandi Valentina, Angelini Lara, Balletta della. Barbieri Ermelinda, Benatti Andrea, Benatti Giovanni, Berlini Nicola, Bompieri Nicolo, Borchetta Federica, Busse Cinzia, Campana Greta, Castellini Simona, Ciciriello Elena, Da Cruz Ferreira Samuel, Dati Angela. De Mattia Silva, Facchini Beatrice, Ferrari Francesca, Ferrari Sara, Fontanesi Marco, Foroni Elena, Franzoni Lorenzo, Frignani Cristina, Gazzi Lidia, Gelati Beatrice, Giovanella Silvia, Graziano Beatrice, Lena Irene Maria, Martinelli Antonella, Mazzali Francesca, Mazzali Lucia. Menegazzo Giovanni, Menegazzo Noemi, Nebbione Giuseppe, Palladino Emanuele. Palma Luisa Margherita, Peccini Alberto, Rosigiioli Chiara. Sarcuni Francesca, Sarcuni Linda, Sarcuni Vittoria, Sarzi Amadè Matteo ("Ploner"), Savazzi Carlotta, Scansali! Gaia. Scansani Randy, Semeghini Leonardo, Turchetti Alessandra. Zagni Giovaiuii e Zagni Maria. L'Istituto Franchetti nasce nel 1906 per volontà testamentaria del Commendatore Giuseppe Franchetti (Mantova 1824-1903) che, attraverso un lascito al Comune di Mantova, richiede all'ente la creazione di un istituto che sostenga gli studenti mantovani meritevoli attraverso assegni, premi e borse di studio. La Fondazione gestisce anche i lasciti di altri due benefattori: la maestra Ada Vincenzi (finalizzato alla ricerca medica) e l'ingegnere Pietro Ploner (perstudenti di Ingegneria). In più di 100 anni di attività e sostegno a favore di giovani studenti e dei bisogni del sociale, la Fondazione Istituto Giuseppe Franchetti (Ente morale) ha aiutato, fino adora, oltre 12 mila ragazzi meritevoli.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.