Franchetti

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Rassegna Stampa Il logo del Franchetti è di una studentessa del liceo artistico (GAZZETTA DI MANTOVA 25/05/2014)

Il logo del Franchetti è di una studentessa del liceo artistico (GAZZETTA DI MANTOVA 25/05/2014)

E-mail Stampa PDF
Podio in rosa alla Fondazione Franchetti per la cerimonia di premiazione del concorso indetto per la creazione del nuovo logo. La vincitrice è Giorgia Bonadimani della 3 LA del liceo artistico Giulio Romano di Mantova, seguita al secondo posto da Giulia Zanazzi della 4 AG dell'istituto tecnico tecnologico Carlo d'Arco e, al terzo posto da Roberta Arnesano sempre della 3LA del Giulio Romano. A premiare le tre giovani, nella sede di via Pescherie, è stato il consiglio della Fondazione, presieduta da Aldo Norsa. «Non è stato facile - ha detto complimentandosi con le vincitrici e i loro insegnanti perché sono arrivati tanti lavori e tutti molto interessanti. Per la prima volta la Fondazione, dedita per statuto al sostegno degli studenti universitari meritevoli, ha aperto il concorso alle scuole superiori». Il logo vincitore è stato elaborato sulle due F della Fondazione Franchetti, come in molti altri casi. «Ho fatto molte prove - ha detto la vincitrice - sulla scelta del colore mi sono ispirata al luogo. La raggiera sulla sommità rappresenta i libri e il candelabro a 8 luci è simbolo della co munità ebraica. Gli insegnanti mi hanno guidata nelle scelte». Mille euro in denaro, alla vincitrice e alla sua scuola, 800 alla seconda classificata e 400 alla terza, ritirati dalle studentesse e dai loro insegnanti e dirigenti scolastici, la preside Daniela Cremonesi e il professor Enrico Manfredini per il d'Arco, i professori Ugo Pavarina e Paolo Dugoni per il Giulio Romano. Infine, le due Menzioni Speciali alla 3E del liceo scientifico Fermi di Mantova e del liceo artistico Dal Prato di Giudizzolo che, pur non avendo tra le loro fila i primi tré lavori premiati, si sono distinti per l'impegno ed il lavoro di qualità messo in campo dai loro studenti. Oltre all'Attestato, ai due istituti scolastici è stato riconosciuto un premio m denaro di 200 euro ciascuno. Sono state una decina le scuole superiori mantovane che hanno aderito al bando aperto lo scorso ottobre e che si è chiuso a fine febbraio. I lavori sono stati esaminati dal consiglio di amministrazione del Franchetti composto dal vice presidente Emanuele Colorni, i consiglieri Paolo Virgili, Lucio Andreoli e Giampaolo Galeazzi, dai collaboratori esterni della Fondazione Massimo Terzi, Alberto Bettoni e Andrea Vincenzi, affiancati dal segretario Cristiano Flisi. I lavori sono stati valutati anche da professionisti nel campo della comunicazione e della grafica tra cui Marco Zacchè, Nicola Pietralunga e Alessandro Colombo, II nuovo logo è stato da subito utilizzato sugli attestati e a metà giugno sarà stampato anche su quelli da consegnare agli universitari che riceveranno la borsa di studio Franchetti. Tutti i 105 progetti dei giovani studenti delle superiori mantovane che hanno partecipato al concorso, sono visibili sul sito Internet della Fondazione all'indirizzo www.istitutofranchetti.it.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.