Domani a Curtatone serata in ricordo di Fabio Norsa (VOCE DI MANTOVA 23/01/2014)

Stampa

Domani, alle 20.45, nella Sala Consiliare del Comune di Curtatone, si terrà una tavola rotonda in memoria di Fabio Norsa, che è stato presidente della Comunità Ebraica Mantovana e dell'Istituto Franchetti, scomparso il 7 gennaio 2012. Il convegno ha come titolo: "Queste sono le parole: Fede, pentimento e perdono religioni nelle tradizioni ebraica e cristiana". Vorrei precisare che l'evento non vuole essere una nelle tradizioni ebraica e cristiana". Prenderanno parte all'evento Stefano Patuzzi, socio ordinario dell'Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo (Aisg) e docente del Corso di cultura ebraica presso la Fondazione "Università di Mantova" e Paolo Gibelli, Parroco di Cerese e Cappelletta e Vicario Episcopale per i rapporti con il territorio. L'appuntamento è aperto al pubblico. L'introduzione ed i saluti iniziali saranno a cura del sindaco di Curtatone Antonio Badolato e del presidente della Comunità Ebraica di Mantova Emanuele Colorni. Infine, intorno alle 22.15, il dibattito e conclusioni. «Vedo in questi incontri la prosecuzione dell'opera di mio padre, che era sempre aperto a trovare punti in comune e che si batteva contro ogni forma di chiusura e preconcetto - ha detto Aldo Norsa, figlio di Fabio e attuale presidente della Fondazione Istituto Franchetti -. Ritengo, inoltre, che si vada a trattare un tema molto attuale, perché penso che oggi sia più che mai importante riscoprire le comuni radici delle varie religioni. Vorrei precisare che l'evento non vuole essere una commemorazione, ma si propone come incentivo costruttivo e progettuale. Pur essendo un confronto tra le fedi cattolica ed ebraica rappresenta la volontà di veder dialogare tra loro tutte le religioni».

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.