Franchetti

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Rassegna Stampa Un viaggio nella cultura ebraica (GAZZETTA DI MANTOVA 21/11/2013)

Un viaggio nella cultura ebraica (GAZZETTA DI MANTOVA 21/11/2013)

E-mail Stampa PDF

Un viaggio tra le pagine della storia per approfondire terni diversi legati alla cultura ebraica. Dopo il successo dello scorso anno torna il ciclo di incontri condotto dallo storico Stefano Patuzzi, socio Ordinario dell'associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo, nonché presidente dell'associazione di cultura ebraica Man Tovà - La città della manna buona. E ancora una volta l'appuntamento, ad ingresso gratuito, sarà rivolto a tutti. Il via alle lezioni è previsto giovedì 28 novembre sempre nella sede della Fondazione Università di Mantova, in via Scarsellini 2, con inizio alle 21. «Questo nuovo ciclo - come spiega Stefano Patuzzi - si intitola La cultura ebraica: quattro millenni per un immaginario e attraverso sei incontri affronteremo temi e periodi storici diversi. L'obiettivo, come sempre, è proporre spunti di riflessione che possano consentire al pubblico anche un approfondimento successivo e personale, magari attraverso altre letture». Il primo incontro, come si diceva, è previsto il 28 novembre e avrà come tema "Dalla Mantova dei qabbalisti alla Praga 'magica': il Maharal (ca. 1520-1609) e le visioni della storia". «In questa prima serata spiega Patuzzi - andremo ad approfondire anche aspetti che riguardano la città. Si parlerà infatti di come Mantova sia stata importante centro della mistica ebraica. E il racconto prenderà direzioni diverse sino ad approdare a Praga e al rabbino Maharal. Il nostro filo conduttore sarà infatti "Luce degli occhi" un libro pubblicato nel 1573 dallo storico ebreo mantovano Azaria de Rossi e ci concentreremo sul dibattito che suscitarono i contenuti del testo. Come pure sui risvolti successivi. Due secoli dopo, infatti, proprio nell'opera di De Rossi gli studiosi intravidero uno dei punti fondanti delle origini dell'illuminismo ebraico e proprio per questo lo ripubblicarono. Le grandi figure ebraiche come Einstein o Freud che poi sarebbero emerse nel corso dell'Otto e primo Novecento, insomma, - conclude Patuzzi - sono anche figlie di tutto questo dibattito che ebbe una delle sue origini proprio a Mantova». Il progetto culturale, lo ricordiamo, è sostenuto dalla Fondazione Istituto Giuseppe Franchetti, proposto dall'associazione di cultura ebraica "Man Tovà" e patrocinato della Comunità ebraica di Mantova. La rassegna continuerà giovedì 12 dicembre con l'incontro dal titolo "Enrico VIII, Caterina d'Aragona e i rabbini italiani". Con gli inizi del 2014 si parlerà anche della kasherùt, la purezza alimentare, e di cosa significava mangiare all'ebraica a Mantova nell'epoca fra Cinque e Seicento. Il 23 gennaio è previsto infatti l'incontro "Mangiare alla giudìa: la kasherùt dal libro della Genesi a Mantova", il 6 febbraio sarà la volta di "Tre giorni e tre notti: Giona nel ventre del grande pesce", mentre il 20 febbraio si parlerà de "Gli ebrei etiopi e l'Arca dell'Alleanza". Ultimo appuntamento il 6 marzo con "Uscire ogni anno dall'Egitto: Pésach, la Pasqua ebraica" un incontro che conclude la rassegna e che si svolge proprio a poche settimane della Pasqua ebraica (dal 15 al 22 aprile 2014). Per tutte le persone che vorranno seguire le lezioni segnaliamo che le serate si svolgeranno sempre alle 21 nella sede di via Scarsellini 2. Come si diceva il corso è gratuito ma, per garantire adeguati spazi, gli organizzatori richiedono al pubblico un'iscrizione (potrà essere all'intero corso, a parte di esso o a singoli incontri). Iscrizioni: Fondazione Franchetti: telefonicamente, allo 0376 320567, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 18; via mail, all'indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Per informazioni è possibile contattare la segreteria dell'associazione di cultura ebraica "Man Tovà" al numero 335 1244635.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.