Franchetti

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Rassegna Stampa Franchetti, consegnate le borse di studio (Voce di Mantova 17 giugno 2012)

Franchetti, consegnate le borse di studio (Voce di Mantova 17 giugno 2012)

E-mail Stampa PDF
La Fondazione Istituto Giuseppe Franchetti ha consegnato 64 borse di studio.
Sabato 16 giugno nell'Aula Magna dell'Università di Mantova, in via Scarsellini 2, si è svolta la consueta cerimonia che è stata aperta dal saluto del nuovo presidente dell'Istituto Franchetti, Aldo Norsa (figlio di Fabio Norsa e che ha preso il suo posto di presidente dopo la recente scomparsa nel gennaio scorso. Fabio era stato eletto nel 1993 e da allora aveva lavorato con professionalità, passione e tenacia per portare avanti le varie attività dell'Istituto).
Nell'aula Magna sono intervenuti anche il sindaco di Mantova Nicola Sodano, l'assessore provinciale Alberto Grandi e il vicepresidente del Fum Carlo Prandi. Tutte le autorità intervenute hanno fatto i complimenti ai ragazzi augurando loro di continuare per il meglio con l'auspicio che un domani, finiti gli studi, possano trovare subito lavoro. Il sindaco Sodano ha rivolto un saluto speciale agli studenti che provengono da quei paesi mantovani duramente colpiti dal terremoto.
Presenti alla cerimonia di consegna dei diplomi anche i consiglieri del Franchetti Emanuele Colorni (nominato dalla Comunità ebraica), Paolo Virgili e Lucio Andreoli (nominati dal Comune di Mantova) e Giampaolo Galeazzi (nominato dalla Provincia), il collaboratore esterno Massimo Terzi ed il segretario Cristiano Flisi.
Per l'anno accademico 2011-2012 sono state consegnate 63 borse di studio Franchetti (su 81 domande) e 1 borsa di studio Ploner. In totale, dunque, premiati 64 studenti universitari meritevoli per un ammontare di 120mila euro. Gli assegni di studio vanno da circa gli 800 ai 2.500 euro.
La Fondazione Franchetti assegna i diplomi agli studenti universitari residenti nella provincia di Mantova appartenenti a "famiglie di non agiate condizioni economiche, che aspirino al conseguimento di un diploma di laurea o di specializzazione in Italia o all'estero", come recita il bando di concorso.
L'Istituto consegna borse di studio da 106 anni: nasce infatti nel 1906 per volontà testamentaria del Commendatore Giuseppe Franchetti (Mantova 1824-1903) che, attraverso un lascito al Comune di Mantova, richiede all'ente la creazione di un istituto che sostenga gli studenti mantovani meritevoli attraverso assegni, premi e borse di studio. La Fondazione gestisce anche i lasciti di altri due benefattori: la maestra Ada Vincenzi (finalizzato alla ricerca medica) e l'ingegnere Pietro Ploner (per studenti di Ingegneria).
In più di 100 anni di attività e sostegno a favore di giovani studenti e dei bisogni del sociale, la Fondazione Istituto Giuseppe Franchetti (Ente morale) ha aiutato, fino ad ora, oltre 12 mila ragazzi meritevoli.
Ecco l'elenco dei premiati (in ordine alfabetico): Angelini Lara, Antonelli Alessia, Araldi Gianluca, Balletta Clelia, Baraldi Veronica, Barbieri Ester, Barbieri Ilaria, Bellini Giulia, Benatti Andrea, Bertini Nicola, Bin Matteo, Bocchi Jessica, Bonisoli Laura Ladan, Borgani Monica, Campana Sara, Carallo Giulia, Caramaschi Omar, Carra Silvia, Chifeac Basile, Cominotti Irene, Costalunga Alessandro, De Giuseppe Samuele, Diverti Silvia, Ferrari Luca, Fontanesi Marco, Frignani Andrea, Gardini Irene, Gazzi Lidia, Giovannini Elisa, Grassi Nicola, Liuzzo Taffelli Giada, Lusetti Elena, Magnani Grazia, Magnani Greta, Malavasi Silvia, Menegazzo Giovanni, Michelini Francesca, Militello Carmelo, Righi Beatrice, Rondelli Anna, Rosignoli Chiara, Sarcuni Linda, Sarcuni Vittoria, Sarofim Mariana, Sartorelli Andrea, Sarzi Amadè Matteo (borsa di studio Ploner), Semeghini Leonardo, Sestito Maria Teresa, Soffiati Fabia, Soffiati Laura, Steccanella Andrea, Suzzara Laura, Tabi Mohamed, Tedesco Valentina, Toffali Andrea, Toffali Francesca, Trevisan Debora, Vanoni Nicola, Vergna Irene, Vighi Mara, Zagni Giovanni, Zagni Maria, Zangrossi Andrea e Zoppi Sara.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.