Franchetti

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sei qui: Home

Nuovo ciclo di incontri primaverili con "Ebraismo al sesto giorno"

E-mail Stampa PDF

L'associazione "Man Tovà - La città della manna buona", con il contributo della Fondazione Franchetti e della Fondazione Comunità Mantovana Onlus e il patrocinio del Comune di Mantova, propone il nuovo ciclo primaverile di incontri sulla cultura ebraica dal titolo "Ebraismo al sesto giorno".

La rassegna, giunta alla diciottesima edizione e all'undicesimo anno, è "animata dalla convinzione che la cultura è un'ottima opportunità per abbattere i pregiudizi" spiegano gli organizzatori.
In totale si terranno cinque incontri, tra marzo e maggio, sempre di venerdì alle ore 21, aperti al gratuitamente pubblico, che si svolgeranno nell'aula Magna del Liceo "Isabella d'Este" in via Giulio Romano 13.

Il primo appuntamento è venerdì 22 marzo, alle 21, con la conferenza dal titolo "Il potere del tempo. Calendari ebraici fra Cinque e Seicento", relatore Stefano Patuzzi.
"1582: papa Gregorio XIII emanò una bolla che impose il salto di dieci giorni di calendario, passando dal 4 al 15 ottobre – spiega la nota dell'incontro –; i protestanti rifiutarono di adeguarsi; gli ebrei proseguirono in modo autonomo con il computo proprio della tradizione ebraica. Nell'incontro verrà messo in luce il fatto che la misurazione del tempo è da sempre una evidente manifestazione di potere". Per queste ragioni, verrà proposto al pubblico un viaggio nell'Europa del Cinque e Seicento attraverso i calendari ebraici e quelli cristiani. "Due secoli che videro la Cristianità lacerarsi in due parti – continua la nota –, semplificando: nord protestante e sud cattolico. L'Europa di cui si parlerà nell'incontro verrà tratteggiata come un continente nel quale, da fine Cinquecento in avanti, convissero e dialogarono tre differenti calendari 'maggiori', frutto di tradizioni e scelte strategiche differenti e non di rado in conflitto".

Gli altri appuntamenti con "Ebraismo al sesto giorno" saranno: venerdì 5 aprile "La distruzione del Tempio di Gerusalemme (70 e.v.): storia di un conflitto culturale diventato scontro armato", con Marcello Grossi; 19 aprile "La forma del tempo. II Talmud come architettura" con Giulia Flavia Baczynski; 3 maggio "Formare per creare. Le borse di studio Franchetti per la scultura mantovana" con Paola Artoni; infine, venerdì 17 maggio, in collaborazione con Agorà Religioni, "'Ama il prossimo tuo come te stesso' nelle tradizioni ebraica e cristiana", con Ilenya Goss e Stefano Patuzzi.

L'ingresso all'aula Magna del Liceo "Isabella d'Este" è come sempre libero ed aperto a tutti. Ai docenti che ne faranno richiesta verrà consegnato un attestato di partecipazione. Per informazioni 345 4783529; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.